Il Museo della Natura e dell’Uomo: visit MNU a Padova

A Giugno 2023 ha aperto le sue porte il Museo della Natura e dell’Uomo a Padova: il più grande museo scientifico universitario di tutta Italia.  Raccoglie un patrimonio di 200 mila reperti naturalistici e antropologici costruito nei secoli grazie alla fusione di quattro collezioni storiche patavine: mineralogia, geologia e paleontologia, zoologia e antropologia.

Il Museo della Natura e dell’Uomo: la visita

Già entrando nel cortile di ingresso al museo sembra di essere catapultati in una capitale europea con la grande vetrata e la scritta MNU tridimensionale perfetta per i classici selfie.  La cura per gli ambienti, la costruzione del percorso espositivo, la location proprio di fronte alla Cappella degli Scrovegni, sono un carattere distintivo di questo museo, dove lo stesso museo è museo. Altri esempi illustri sono il MUSE a Trento oppure il MART di Rovereto.

Le aree tematiche sono davvero tante. Siamo partiti alla scoperta della Sistema Solare e la formazione della Terra. L’ambiente è immersivo con ampio spazio all’interattività. Davvero notevole il filmato fino al nucleo della Terra e un plastico con un videomapping delle Alpi.

Videomapping Alpi
Videomapping delle Alpi

Si passa successivamente alla sezione “Dalla comparsa della vita a Homo Sapiens”. Come nei più classici musei di storia natuale, si ripercorre la storia della vita sulla Terra attraverso i fossili. Anche qui non mancano emozioni forti con la galleria dedicata ai grandi vertebrati e la sezione dedicata ai Tropici del Veneto.

Ampio spazio alla biodiversità che ci circonda con le esposizioni zoologiche nei due mondi: le acque e la terra. La grande sala dei vertebrati marini è stupefacente con delfini, squali, tartarughe e foche mentre nella grande sala dei mammiferi abbiamo trovato scheletri e tassidermie di ippopotami, felini, lupi e orsi.

Consigli per la visita

Per questa nostra prima visita, abbiamo visitato il museo nella sua interezza. I bambini e noi adulti abbiamo percorso le diverse aree seguendo i nostri interessi, soffermandoci sulle sezioni che stuzzicavano di più la nostra attenzione.

Per visite successive, sicuramente ci concentreremo su un paio di sezioni. Il Museo è veramente ricco e vale la pena approfondire ogni area, anche in base all’età dei bambini.

Consigliatissimo in abbinata agli argomenti affrontati a scuola. Ecco qualche esempio (non esaustivo):

  • Fossili, evoluzione dell’uomo, villaggi palafitticoli (storia, classe terza primaria)
  • Sistema solare (scienze, classe quinta primaria)
  • Natura e culture/ antropologia (geografia, classe terza media)

Informazioni pratiche

  • Per tutte le informazioni relative ad orari, costi, biglietti e attività speciali, vi consigliamo di visitare il sito internet ufficiale del museo.
  • Il Museo si trova in centro a Padova, di fronte alla Cappella degli Scrovegni. Meglio raggiungerlo con i mezzi pubblici.
Tagged , ,